fbpx
menù chiudi

Conte Vistarino

Pinot Nero Dell'Oltrepò Pavese Doc

Vitigno

Pinot Nero

Annate

2019 / 2017

Un pinot nero adatto ad un pasto quotidiano. Fresco ma elegante, senza affinamento in legno ma dai tannini setosi, dai profumi aperti ed esplosivi … in grande equilibrio con il palato.

Annate

2019 / 2017

Un pinot nero adatto ad un pasto quotidiano. Fresco ma elegante, senza affinamento in legno ma dai tannini setosi, dai profumi aperti ed esplosivi … in grande equilibrio con il palato.

bool(true)
- +
da € 10
Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a 100 €.

Annate

2019 / 2017

Area di origine

Rocca de' Giorgi (PV)

T° di servizio

15/18°C

Terreno

Calcareo argilloso

Note degustative

Colore rosso purpureo intenso. Profumi di frutta rossa, dall’approccio immediato, buona acidità con tannini morbidi e corpo in equilibrio. Notevole freschezza per un vino che affina in bottiglia per diversi mesi.

Note tecniche

Le uve vengono raccolte manualmente in cassette da 20 kg e poste per una notte in cella frigo a 10°C.
L’indomani mattina i grappoli sono diraspati, gli acini selezionati dalla cernita ottica e successivamente pigiati delicatamente. Il pigiato viene caricato in fermentini di acciaio per gravità, senza l’utilizzo di pompe. Dopo una macerazione a freddo (10°C) di 48 ore parte la fermentazione alcolica con brevi rimontaggi e periodiche follature per circa 10 giorni. Il vino affina in acciaio e successivamente in boittiglia per alcuni mesi.

Abbinamenti

Insalata con chévre chaud, servito fresco ideale con pesce al forno.

Area di origine

Rocca de' Giorgi (PV)

Terreno

Calcareo argilloso

T° di servizio

15/18°C

Note degustative

Colore rosso purpureo intenso. Profumi di frutta rossa, dall’approccio immediato, buona acidità con tannini morbidi e corpo in equilibrio. Notevole freschezza per un vino che affina in bottiglia per diversi mesi.

Note tecniche

Le uve vengono raccolte manualmente in cassette da 20 kg e poste per una notte in cella frigo a 10°C.
L’indomani mattina i grappoli sono diraspati, gli acini selezionati dalla cernita ottica e successivamente pigiati delicatamente. Il pigiato viene caricato in fermentini di acciaio per gravità, senza l’utilizzo di pompe. Dopo una macerazione a freddo (10°C) di 48 ore parte la fermentazione alcolica con brevi rimontaggi e periodiche follature per circa 10 giorni. Il vino affina in acciaio e successivamente in boittiglia per alcuni mesi.

Abbinamenti

Insalata con chévre chaud, servito fresco ideale con pesce al forno.

Rimaniamo in contatto